MICROCONCRETE NZR 400 SUPERFLUIDO

CONCRETE

MICROCONCRETE NZR 400 SUPERFLUIDO è una malta tecnica colabile a granulometria finisiima, polimero modificata ad alta resistenza ai solfati, elevato aggrappaggio, elevata resistenza meccanica ideale per la ricostruzione del calcestruzzo composta da cementi, inerti selezionati e additivi idonei.
Il prodotto è conforme alla norma UNI EN 1504-3.

CON RIDUTTORE DI CROMO ESAVALENTE: prodotto formulato contro lo sviluppo di cromo esavalente importante agente cancerogeno per gli esseri umani (gruppo I secondo IARC).

CAMPO D'IMPIEGO

MICROCONCRETE 400 è ideale per il ripristino e ricostruzione di parti mancanti su strutture in calcestruzzo, pilastri o cordoli, pavimenti, gradini, frontalini ecc. ove sia possibile colare direttamente il prodotto.

Per la colatura sotto pavimentazioni industriali cedenti.

VANTAGGI

  • Monocomponente utilizzabile anche per alti spessori
  • Antiritiro e fibrato
  • Elevata adesione al supporto ed elevata resistenza meccanica
  • Resistente agli inquinanti ed agli agenti atmosferici
  • Facilmente applicabile
  • Altamente colabile

ATTENZIONE

  • Non utilizzare su supporti in gesso,
  • Non utilizzare su supporti verniciati,
  • Non utilizzare su superfici con scarsa resistenza meccanica

DATI TECNICI

Aspettopolvere
Coloregrigio
Granulometria massima del prodotto UNI EN 1015-1 < 0,250 mm
Massa volumica apparente frescaUNI EN 1015-6 | 2000 ± 50 kg
Tempo d’applicazione (pot life)circa 30 minuti
Temperatura d’applicazioneda +5° a 30° C
Resistenza meccanica compressione7 gg: 35,0 N/mm²
15 gg: 40,0 N/mm²
28 gg: 45,0 N/mm²
Resistenza meccanica flessione7 gg: 6,0 N/mm²
15 gg: 7,0 N/mm²
28 gg: 8,0 N/mm²
Reazione al fuocoUNI EN ISO 1182-1716 EuroclasseA1
Resistenza allo strappo (adesione su calcestruzzo)> 2,5 N/mm²
Modulo elastico> 26.000 N/mm²
Classe di esposizioneXC4
SlumpS5
Acqua d’impasto 14% - circa 3,5 litri sacco
ConfezioneSacco Kg. 25 - pianale da 64 sacchi
ConservazioneConfezioni integre, in luogo asciutto ed aerato
ConsumoCirca 18 Kg/mq per cm di spessore

DURATA

12 mesi. Il preparato contiene additivo riducente con efficacia di 12 mesi.
Prodotto conforme Reg.1907/2006 (Reach) Allegato XVII, punto 47.

METODO D'USO

Le superfici da trattare devono essere dure, coesive, pulite da polvere o grassi e da ogni parte incoerente od in via di distacco. Liberare completamente le armature ossidate, eliminando la ruggine con spazzola metallica o sabbiatura. L’Eurocodice 2 stabilisce lo spessore dei copriferri nel c.a. e c.a.p. in relazione alle classi di esposizione definite dalla norma UNI EN 206. Si consiglia pertanto di verificare insieme alla Direzione Lavori o contattando il nostro ufficio tecnico lo spessore dei copriferri; in ogni caso non lasciare a metà vista il tondino ma liberare completamente lo stesso dal calcestruzzo. Bagnare abbondantemente le superfici da ripristinare.

Utilizzare CONCRETE ANTICORROSIVO per trattare i ferri e, ad avvenuta presa, applicare su tutta la superficie da ripristinare una seconda mano (ferri di armatura e calcestruzzo adiacente) realizzando così una mano di aggancio per il successivo riporto di malta da ripristino che deve effettuarsi entro l’ora successiva.

PREPARAZIONE DEL PRODOTTO

Verificare che nel materiale non siano presenti grumi. Impastare MICROCONCRETE 400 SUPERFLUIDO con trapano a basso numero di giri con solo acqua potabile al 14% (circa 3,5 litri sacco), fino a raggiungimento di un impasto omogeneo. Per quantitativi importanti il prodotto può essere mescolato in betoniera avendo cura di inserire in maniera graduale materiale ed acqua e mescolando il prodotto per almeno 5 minuti una volta aggiunta l’ultima porzione di acqua. Il prodotto può essere messo in opera mediante pompa per iniezione. Non aggiungere al prodotto calce, cemento ne acqua in quantità superiore a quella prescritta.

POSA IN OPERA

Non applicare su supporti gelati, in via di disgelo, o con rischio di gelo nelle successive 24 ore. Non applicare in pieno sole. Applicare MICROCONCRETE 400 SUPERFLUIDO consecutivamente in uno strato unico. Curare la maturazione del prodotto applicato, in caso di esposizione esterna visiva, inumidire per i primi giorni, soprattutto in presenza di climi caldi e ventilati anche nelle successive 48 ore dall’applicazione. Il prodotto messo in opera deve essere comunque protetto da pioggia, sole battente e forte ventilazione.

SICUREZZA

Prima di aprire l’imballo é assolutamente obbligatorio l’utilizzo di occhiali di protezione, guanti e maschera antipolvere.
Contiene cemento portland grigio.

H318 – Provoca gravi lesioni oculari
H315 – Provoca irritazione cutanea
H317 – Può provocare una reazione allergica cutanea
H335 – Può irritare le vie respiratorie
P102 – Tenere fuori dalla portata dei bambini
P280 – Indossare guanti / indumenti protettivi proteggere gli occhi / il viso
P305 – P351 – P310 – IN CASO DI CONTATTO CON GLI OCCHI: Sciacquare accuratamente per parecchi minuti e chiamare immediatamente un medico o un centro antiveleni
P302 – P352 – P333 – P313 – IN CASO DI CONTATTO CON LA PELLE: Lavare abbondantemente con acqua e sapone; In caso di irritazione o eruzione della pelle: consultare un medico
P262 – P304 – P340 – Evitare di respirare la polvere / i fumi / i gas / la nebbia / i vapori / gli aerosol.
IN CASO DI INALAZIONE: trasportare l’infortunato all’aria aperta e mantenerlo a riposo in posizione che favorisca la respirazione
P501 – Smaltire il prodotto / recipiente in un centro smaltimento per rifiuti pericolosi

I dati e le informazioni contenuti nella presente scheda sono il risultato delle conoscenze disponibili alla data della pubblicazione. Esincalce srl non si assume alcuna responsabilità per danni a persone o a cose che possono derivare da un uso del prodotto diverso da quello per cui è stato destinato. La scheda non sostituisce ma integra  testi o le norme che regolano l’attività dell’utilizzo. L’utilizzatore ha piena responsabilità per le precauzioni che sono necessarie per l’uso che farà del preparato. Per tutto quanto non riportato si rimanda alla scheda di sicurezza del prodotto.

PRODOTTI