Esiflow

STRADALI

Microlegante cementizio polimero modificato.

ESIFLOW è un microlegante cementizio polimero modificato, resistente ai sali antigelo, solfati e cloruri a comportamento superfluido, formulato con silica fume, ed opportuni additivi viscodepressori, anti essudazione ed antidilavanti.

Prodotto colabile con elevate resistenze meccaniche, ottima fluidità, assenza di segregazione, alta inerzia chimica in ambienti esposti all’azione di agenti aggressivi, quali la realizzazione di massetti compositi adatti a pavimentazioni autostradali, marittimi, aeroportuali e di stoccaggio a traffico pesante specifico mediante l’esecuzione di getti di saturazione di sottofondi o pavimentazioni drenanti bituminose con vuoto di circa 25%.
L’elevata resistenza meccanica, l’adeguato modulo elastico, la ridotta presenza di cloruri solubili, la spiccata resistenza all’acqua, ai sali antigelo, ai carburanti, la bassissima reattività agli alcali, unitamente ad una espansione igrometrica compensata, rendono il prodotto particolarmente idoneo per interventi di consolidamento statico di pavimentazioni bituminose drenanti, in grado di garantire una elevata stabilità dimensionale.
La monoliticità del massetto risultante, per post-espansioneallo scheletro bituminoso, garantisce una elevata compattezza, resistenza allo sforzo di taglio dei pneumatici e resistenza all’abrasione per una eccellente durabilità dell’opera nel tempo.

AVVERTENZE

> Impiegare solo su supporti puliti, resistenti e compatti e non particolarmente bagnati.

> Non procedere con il colaggio del materiale nel caso che il supporto sia stato sottoposto a pioggia nei giorni precedenti. Verificare la presenza di eventuale acqua di ristagno.

> Il prodotto messo in opera deve essere protetto per almeno 48 ore da pioggia, dilavamenti, gelate e da evaporazioni repentine prodotte da sole battente o forte ventilazione.

> In presenza di climi caldi e ventilati a 24 ore dalla posa del materiale garantire una maturazione umida.

AVVERTENZE

Aspetto:  polvere premiscelata

Colore: grigio – bianco – rosso – giallo

Impiego: getti di saturazione di pavimentazioni porose in conglomerato bituminoso e sottofondazioni.

Ambiente: interno – esterno

Sottofondi: conglomerati bituminosi a distribuzione granulometrica drenante

Realizzazione impasto: macchina impastatrice, betoniera a bicchiere, trapano miscelatore. camion

Applicazione: meccanica o manuale

Condizioni di posa: da +5°C a +35°C

Consumo: 4 – 6 kg/m ogni cm. di spessore, secondo porosità massetto bituminoso

DATI TECNICI

POLVERE PREMISCELATA
Fuso granulometrico legante10 – 200 micron
Massa volumica apparente polvere1300 kg/m
MALTA FRESCA UNI EN 196 20°C 65% U.R.
Acqua di impasto miscela28-30%
Durata di vita dell’impasto60 minuti
Massa volumica della malta fresca UNI 89952000 kg/m
MALTA INDURITA UNI EN 12190 (20°C > 95% U.R.)
Resistenza media a flessione 7 gg.5,0N/mm
Resistenza media a flessione 28 gg.7,0 N/mm
Resistenza media a compressione 7 gg.30,0 N/mm
Resistenza media a compressione 28 gg.42,0 N/mm
Modulo elastico secante a compressione25-30 GPa
Resistenza all’aderenza a 28 gg. su cls MC 0.4 UNI EN 15421,50 N/mm
Coefficiente assorbimento acqua per capillarità UNI EN130570,35 kg/(m min0.5)
Reazione al fuoco UNI EN 13501-1Classe A1
CARATTERISTICHE
Lavaggio superficiale con getto a pressione48 ore
Messa in servizio≥48 ore, variabile in funzione della destinazione d’uso finale
INFORMAZIONI
ConfezioniSacchi carta da 20 kg. su pianali da 1500 kg. / Sfuso in autocisterne
Conservazione3 mesi dalla data di produzione nelle confezioni integre stoccate in luogo coperto ed asciutto

VOCI DI CAPITOLATO

Il consolidamento delle pavimentazioni in conglomerato bituminoso poroso e massicciate di sottofondo, sarà eseguito mediante opportuno getto a colata, da realizzare con prodotto specifico denominato ESIFLOW della Società Esincalce, microlegante cementizio espansivo, polimero modificato, resistente a cloruri, solfati, carburanti, con elevate resistenze meccaniche, ottima fluidità, assenza di segregazione ed alta inerzia chimica in ambienti esposti all’azione di agenti aggressivi ed al gelo.

Il materiale sarà colato sulla superficie del supporto precedentemente realizzato e lasciato penetrare per gravità, sino a saturazione della porosità. Eventuali eccessi di prodotto saranno rimossi mediante apposita spatola in gomma. In presenza di climi particolarmente caldi o ventilati nei primi giorni sarà garantita una maturazione umida mediante bagnatura ripetuta della superficie esposta all’evaporazione.

SICUREZZA

Al preparato si applicano le disposizioni previste dagli articoli 10 e 14 e dell’allegato V della direttiva 1999/45/CE.

Simbolo di pericolo: Xi (irritante)
Frasi di rischio
R 36 Irritante per gli occhi
R 37 Irritante per le vie respiratorie
R 41 Rischio di gravi lesioni oculari
R 43 Può provocare sensibilizzazione per contatto con la pelle

Consigli di prudenza
S2 Conservare fuori dalla portata dei bambni
S22 Non respirare le polveri
S24/25 Evitare il contatto con gli occhi e con le la pelle
S 26 In caso di contatto con gli occhi lavare immediatamente
e abbondantemente con acqua e consultare un medico
S36/37 Usare indumenti protettivi e guanti adatti
S46 In caso ingestione consultare immediatamente
un medico e mostrargli il contenuto e l’etichetta

I dati e le informazioni contenuti nella presente scheda sono il risultato delle conoscenze disponibili alla data della pubblicazione. Esincalce srl non si assume alcuna responsabilità per danni a persone o a cose che possono derivare da un uso del prodotto diverso da quello per cui è stato destinato. La scheda non sostituisce ma integra testi o le norme che regolano l’attività dell’utilizzo. L’utilizzatore ha piena responsabilità per le precauzioni che sono necessarie per l’uso che farà del preparato. Per tutto quanto non riportato si rimanda alla scheda di sicurezza del prodotto.

PRODOTTI